CONDIVIDI

Aiutare il prossimo è sempre stata una delle mission principali, fuori dal campo, dell’AcquaeSapone Unigross. Proprio per questo, la società della famiglia Barbarossa in queste ultime ore ha ufficialmente sposato il progetto dell’associazione I Bambini delle FateSporcatevi le mani”, campagna nazionale di raccolta fondi per sostenere progetti per l’inclusione sociale di bambini e ragazzi con autismo e ne assicura la continuità nel tempo grazie a donazioni responsabili.

Di cosa si tratta? La suddetta associazione (www.ibambinidellefate.it) nata in Veneto, si sta espandendo in tutte le regioni d’Italia con referenti locali. In Abruzzo, la referente è la giovane volontaria Silvia Silvestri, promotrice di un importante progetto a Montesilvano per dare ai tanti bambini e ragazzi affetti da autismo e disabilità l’opportunità di usufruire di un centro per la pet therapy. L’AcquaeSapone Unigross contribuirà a finanziare i costi di gestione di questa nuova struttura, inizialmente fino alla fine del 2017, per poi rinnovare la partnership in futuro.

Per iniziare questo nuovo rapporto di collaborazione, Murilo, Lima e Mammarella si sono sporcati simbolicamente le mani e anche le rispettive magliette. Queste andranno prossimamente all’asta per sostenere i progetti dell’associazione. “Siamo orgogliosi di poter aiutare un progetto tanto nobile quanto fondamentale per i destinatari e per le loro famiglie”, ha detto l’a.d. nerazzurro Tony Colatriano. Entusiasta della partnership la “Fata” Silvia Silvestri, ospite nei giorni scorsi al Palaroma per conoscere i giocatori nerazzurri e lanciare la nuova collaborazione: “Ringrazio di cuore, a nome della nostra associazione, la società AcquaeSapone Unigross per aver sposato questo progetto e per la grandissima sensibilità dimostrata fin dal primo incontro. Grandi realtà sportive come quella nerazzurra, e campioni di livello mondiale come i giocatori dell’AeS, saranno certamente un volano per le nostre attività. Il 4 aprile saremo a Palazzo Baldoni, a Montesilvano, per presentare il progetto sulla Pet Therapy e questa partnership di cui andiamo orgogliosi”.