CONDIVIDI

Sarà Domenico Celi di Bari l’arbitro della sfida di domenica con l’Udinese. Il fischietto pugliese sarà coadiuvato dai guardalinee Pasquale De Meo di Foggia e Antonino Santoro di Catania insieme agli addizionali Fabio Maresca di Napoli e Lorenzo Illuzzi di Molfetta, quarto ufficiale Stefano Del Giovane di Albano Laziale.

Il profilo

Nato a Bari, Domenico Celi inizia la sua carriera arbitrale nella sezione di Campobasso. Debutta in Serie A il 3 dicembre 2006, in Torino-Empoli 1-0. L’anno successivo è insignito del Premio “Giorgio Bernardi” come miglior giovane arbitro esordiente in serie A. Il 27 aprile 2008 è protagonista di un episodio clamoroso: durante Roma-Torino, non espelle per doppio giallo l’argentino Hernan Dellafiore già ammonito in precedenza. Celi successivamente ha ammesso l’errore tecnico ma la gara non è stata ripetuta. In 195 partite tra Serie A, B e Coppa Italia Celi ha estratto 876 volte il cartellino giallo (4,74), ottanta volte il rosso (39 quelli diretti) e decretato 83 rigori. Nei sei precedenti con il fischietto barese il Pescara ha perso tre volte, pareggiato due e vinto una ammonendo 13 biancazzurri ed espellendone uno per doppia ammonizione

I precedenti di Celi

  1. 15-10-16 8°A Pescara – Sampdoria 1-1
  2. 10-03-13 28°A Atalanta – Pescara 2-1
  3. 12-01-13 20°A Inter – Pescara 2-0
  4. 09-12-12 16° A Pescara – Genoa 2-0
  5. 20-01-07 20°B Brescia – Pescara 2-1
  6. 21-10-06 8°B Pescara – Vicenza 0-0