CONDIVIDI

La quinta giornata della serie B maschile di pallanuoto ha messo in evidenza alcuni aspetti importanti. Intanto la quarta vittoria consecutiva del Pescara Pallanuoto, vincente a casa del Latina. Ma anche una leader solitaria in classifica, la napoletana Cesport, che nello scontro diretto per la vetta ha superato di misura la Zero9 Roma.
Il Pescara Pallanuoto che ha espugnato la vasca della pericolante Latina. Si è trattato di un successo meno scontato di quello ipotizzato dalla carta, perché i biancazzurri hanno sì sempre condotto dall’inizio alla fine (7-10 il risultato), ma hanno anche concesso il terzo tempo agli avversari. Parziali: 2-3, 0-2, 4-3, 1-2. Tra i marcatori, molti giocatori adriatici sono andati a segno: Di Nardo, Di Fulvio e D’Aloisio 2 gol, Sarnicola, Giordano, Provenzano e Micheletti 1 gol.

Le dichiarazioni post gara del coach biancazzurro Mammarella: “Partita più difficile del previsto, ma questo lo avevo già detto in settimana ai ragazzi. Match combattuto soprattutto per i nostri molti errori in fase conclusiva. Abbiamo avuto diverse possibilità per chiuderla già al secondo tempo, ma ce la siamo complicata e portata avanti: ci farà bene per le partite che verranno. Siamo contenti comunque per la vittoria. Da segnalare un ottimo Mambella, che in difesa ci ha dato moltissima forza”.

Quinta giornata amara invece per il Club Aquatico, knock out di misura contro il quotato Napoli: 6-7 il responso dell’acqua. Pescara Pallanuoto secondo con 12 punti alle spalle della Cesport, che sarà al Pala-Pallanuoto sabato in un incontro fondamentale per la leadership.

Fermo per un turno il campionato di serie A1 femminile, il Pescara Pallanuoto riprenderà la sua ostica corsa per la salvezza sabato in casa contro il Milano. Si tratta di una gara crocevia di una intera stagione, vera ultima spiaggia nonché scontro diretto per restare ancora in corsa.