CONDIVIDI

Ieri, proprio nel giorno del ritorno di Zeman (qui video) si è tenuta la prima udienza, davanti al tribunale monocratico di Pescara, del procedimento a suo carico per omesso pagamento di 3 milioni di euro di Iva. Un procedimento che vede coinvolto Daniele Sebastiani in qualità di presidente del club biancazzurro.

Il problema, ad ogni modo, sembra essere in via di risoluzione in quanto Sebastiani, difeso dall’avvocato Nicola Lotti, ha rateizzato il pagamento del debito, che ha iniziato ad estinguere a partire dal marzo del 2014. Il dibattimento dunque non si è aperto: l’articolo 13 della legge 74 del 2000 offre a chi ha rateizzato un debito tributario la possibilità di estinguerlo senza che si apra il processo.

La prossima udienza, in programma il 21 settembre, servirà per verificare lo stato di avanzamento dell’estinzione del debito.

  • Angelo Marzoli

    ” lucianino” , come lo chiamava un utente dell’ormai estinto “sangue biancazzurro” ancora??? Ma cos’è un vizio? Siamo ancora a Fontamara, dove i 2/3 dell’acqua andavano al barone e i restanti 2/3 rimanevano al “cafone” ???

  • Pingback: Parla Sebastiani tra Zeman e futuro del club - PESCARA Sport 24()