CONDIVIDI

Nella quarta giornata di ritorno la Primavera  perde per 3-2 sul campo dell’Empoli. In vantaggio i padroni di casa al 14′ del pt con un calcio di rigore di Damiani, nella ripresa gli azzurri raddoppiano con un gran gol di Traorè. Gli abruzzesi non si arrendono e riescono ad accorciare le distanza con il solito Del Sole  grazie ad un calcio di rigore. Nel finale, però, un’ingenuità di Antonino permette a Jakupovic di siglare il 3-1. Nonostante questo i baby di mister Ruscitti non si arrendono e accorciano nel recupero con Muric. I toscani così  balzano a 31 punti in classifica in piena bagarre playoff mentre i biancazzurri rimangono a quota 19. Nel prossimo turno il Pescara tornerà tra le mura amiche per affrontare il Torino mentre l’Empoli farà visita al Carpi.

Empoli – Pescara 3-2 (1-0)

Reti: 14′ rig. Damiani, 52′ Traorè, 85′ Jakupovic (E), 80′ Del Sole, 91′ Muric (P)

Empoli: Giacomel, Zappel, Seminara (86′ Ricchi), Giampà, Bellini, Bianchi, Di Leo, Damiani, Manicone (C) (89′ Olivieri), Traorè, Jakupovic.
A disposizione: Meli, Ricchi, Zini (Al), Pejovic, Viligiardi, Zini (An), Tehe, Montaperto, Olivieri.
Allenatore: A. Dal Canto.

Pescara: Antonino, Ferrini, Di Giacomo (53′ Albanese), Palestini, Rodriguez, Scimia (76′ Battista), Djallo (C), Pompetti (73′ Capocasa) , Mancini, Del Sole, Muric.
A disposizione: Scuccimarra, Albanese, La Barba, Capocasa, Marcelli, Sow, Liguori, Battista.
Allenatore: D. Ruscitti.

Ammoniti: 14′ Damiani, 66′ Bellini (E)

Arbitro: Francesco Meraviglia di Pistoia coadiuvato dai guardalinee Matia Scarpa e Davide Baldelli entrambi della sezione di Reggio Emilia.