CONDIVIDI

Lutto nel mondo del calcio abruzzese. E’ morto, all’età di 74 anni, lo storico presidente del Manoppello Arabona, Gilberto Marasca, lo scopritore di Marco Verratti. Il fuoriclasse originario di Manoppello gli ha dedicato un messaggio su Facebook: “Se oggi sono qui è anche merito tuo… Riposa in pace grande presidente”

Marasca ha fondato la Scuola calcio e il settore giovanile di cui è stato responsabile per oltre 30 anni, unendo Manoppello attraverso i valori dello sport e stimolando tante famiglie ad avviare i propri figli alle discipline sportive. Tra i tantissimi allievi, spicca Verratti, del quale, giovanissimo, aveva saputo intravedere le doti: in occasione della firma del primo contratto da professionista, il presidente Marasca pronunciò al suo pupillo una frase indicativa della sua umanità e della sua competenza calcistica: “Coraggio! Ora allenati bene, perché vogliamo vederti presto in Nazionale!”.

Il Comitato regionale e la delegazione Provinciale di Pescara della Figc L.n.d. Abruzzo “si uniscono al dolore della asd Manoppello Arabona e ricordano il presidente Gilberto Marasca con commozione e gratitudine. Marasca è stato un protagonista indimenticabile della vita sociale e calcistica del suo territorio. Attraverso la sua immensa passione sportiva, ha cresciuto generazioni di giovani, sia sul campo che fuori, come presidente della Asd Manoppello Arabona. All’età di 74 anni, suscitando profonda commozione nella sua società sportiva e nell’intera comunità, è scomparso un vero e proprio monumento del calcio giovanile in Abruzzo”.