CONDIVIDI

Il giallorosso del Francavilla sfuma nel…..biancazzurro! Grazie a Michele Gelsi. Il club di patron Fabio De Vincentiis, dopo il ribaltone con l’esonero di Fabio Montani nonostante il primo posto in graduatoria, il titolo di Campione d’Inverno in Eccellenza e l’ultima vittoria, ha affidato la panchina del Villa all’ex storico capitano del Pescara.

La società adriatica comunica  infatti di aver siglato l’accordo con Michele Gelsi, come nuovo tecnico del Francavilla Calcio 1927.
Michele Gelsi ha un curriculum importante: si è formato nella scuola viola, dove ha giocato ed esordito in serie A, per poi approdare in tante società di A e di B, fino a stabilizzarsi nel Pescara, dove ha disputato ben 9 campionati ricoprendo il ruolo di capitano per numerosi campionati e diventando così una bandiera per il capoluogo adriatico. Una carriera costellata di tanti successi con 511 partite fra i vari campionati di serie A, B e C.
Stabilitosi a Pescara da diversi anni, dalla tarda serata di ieri ha ottenuto l’incarico direttamente dal presidente Fabio de Vincentiis, che da sempre pone in lui grande stima calcistica e umana. “La società giallorossa dà il benvenuto e fa un grande in bocca al lupo al nostro nuovo mister!”, si legge nel comunicato diramato dal club

 

  • Teo

    ..scusate, Redazione, non è per censurare o per criticarvi, ma come si fa a mettere nel servizio su Michele Gelsi, già glorioso rappresentante dei colori biancazzurri per nove anni, al punto da diventarne anche il capitano, una foto con sullo sfondo il cartello con su scritto “obitorio”, ben conoscendo la tragedia che lo ha investito a suo tempo con la tragica scomparsa della moglie?!?..
    Dài, su, ni è pe’ criticarvi ma li tenet natra fotografia, no?!?.. non credo che nella redazione ci scta solo sa foto di Gelsi !!…
    Grazie per la sensibilità che dimostrerete!.. sono certo che si sia trattato di una “svista” sempre possibile durante il lavoro concitato del montaggio degli articoli e quindi, in ogni caso, scusabile.

    • Luciano Rapa

      grazie per la segnalazione, corretta la svista sgradevole della quale ci scusiamo