CONDIVIDI

Pescara aspetta Adrian Andrés Cubas, il talento argentino che Sebastiani ha deciso di portare in Italia. Su di lui la Juve vanta una opzione di acquisto valida sino ad aprile, ma sarà un giocatore del Pescara a titolo temporaneo. Poi in etstae si vedrà, con la Juve che comunque potrà monitorare in un club amico le prestazioni di un giocatore che tiene d’occhio dall’epoca della cessione di Carlos Tevez al Boca.

Ma chi è Adrian Andrés Cubas? Per conoscerlo meglio prendiamo in prestito il profilo tracciato tempo fa dall’esperto di calciomercato Gianfranco Cicchetti (ag. Fifa che fa parte dell’entourage anche di Davide Vitturni) per footballscouting.

“I pareri su uno degli ultimi prodotti dell’inesauribile cantera del Boca Juniors sono discordanti, ma su un dato di fatto sono unanimi: Adrian Andrés Cubas è un talento di straordinaria prospettiva ed è il classico volante sudamericano che solo la scuola argentina sa offrire, ovvero un centrocampista di qualità e quantità. Classe ’96, il gioiellino xeneize è un mediano tascabile di 165 cm che ai più superficiali può ricordare l’uruguaiano Gargano ma in realtà sembra un perfetto mix tra Gattuso e Verratti, ovvero la garra e la capacità di recuperare i palloni dell’ex rossonero unita alla tecnica e alla personalità dell’abruzzese.
Piede destro naturale, nonostante la giovanissima età è un calciatore di grinta e carattere che dimostra più dei diciannove anni segnati sulla sua carta di identità. E’ inoltre un centrocampista dalla spiccata duttilità, essendo in grado di giocare davanti alla difesa, da interno in un centrocampo a due e da mezzala destra o sinistra in uno schieramento a tre.
Non è in ogni caso solo il classico mediano grintoso e tignoso, perchè Andrés Cubas ha i mezzi tecnici anche per costruire gioco e andare alla conclusione a rete, sebbene finora non abbia ancora dimostrato un certo feeling con la porta avversaria.
E’ cresciuto calcisticamente nel Club Atletico Aristobulo del Valle, la squadra della sua città natia, per poi essere notato e scoperto dagli osservatori del Boca Jrs nel 2009. Andrés Cubas è’ così entrato nel vivaio degli Xeneizes, segnalandosi da subito per il suo precoce talento. Nel 2013 è stato aggregato stabilmente alla prima squadra e qualche mese più tardi ha coronato il sogno di debuttare con la maglia del Boca, lanciato nella mischia dal ‘basco‘ Arruabuarrena nel match di campionato con l’All Boys.
Un anno più tardi è stato nominato dall’Afa quale miglior giovane dell’anno del Boca Jrs, riconoscimento che è stato solo il coronamento della sua rapida ascesa. Ha finora totalizzato oltre venti partite con la maglia del Boca Jrs in campionato, partecipando con la Nazionale U20 albiceleste anche alla spedizione mondiale in Nuova Zelanda.
I tifosi della Bombonera lo hanno soprannominato ‘Cubitas‘ o ‘El dueno del mediocampo‘ (trad. il padrone del centrocampo), mentre la stampa argentina lo ha ribattezzato ‘El Leoncito‘ per le sue doti di combattente.
Il suo futuro, invece, è sempre più verso l’Europa, forse anche nell’immediato. Non è un mistero come la Juve abbia ottenuto un’opzione su Andrés Cubas nell’ambito del trasferimento di Carlitos Tevez al Boca Jrs, e non sarà affatto strano che prima o poi deciderà di esercitarla, portandolo in Italia da qui ai prossimi anni.
Un campionato, quello italiano, che probabilmente si sposa perfettamente con quelle che sono le sue caratteristiche fisiche e tecniche”

IDENTIKIT:
Adrian Andrés Cubas
Ruolo: centrocampista centrale
Club: Boca Juniors (Argentina)
Data di nascita: 11/05/1996
Luogo di nascita: Aristobulo del Valle (Argentina)
Nazionalità: Argentina (passaporto paraguaiano)