CONDIVIDI

Inizio 2017 amaro. Al termine di una gara davvero sfortunata, il Montesilvano incassa il primo stop interno della sua stagione. Contro l’Angelana, seconda forza del campionato, i biancazzurri giocano un’ottima partita, mettendo grinta, pressing alto e tanta determinazione in ogni fase di gioca. Finiti immeritatamente sotto dopo il gol di Paolucci (18.02 del primo tempo), Tatonetti e compagni ribaltano la situazione, a cavallo tra primo e secondo tempo, grazie alle reti di Bibì (18.53 del primo tempo) e Junior (1.07 del secondo tempo). Nel corso della seconda frazione, due gravi disattenzioni difensive favoriscono la doppietta, in meno di un minuto, di Tiago Goldoni, ma il Montesilvano non si arrende e fino all’ultimo va a caccia del pareggio. Lo sfiora più volte, colpisce più di un legno, ma alla fine deve arrendersi a una serata sfortunata e ad un risultato ingiusto. A fine partita mister Marzuoli, espulso sul finire del primo tempo, ha così commentato:

“Sono molto dispiaciuto. Non meritavamo di perdere, abbiamo fatto un’ottima prova e purtroppo è mancata un po’ di fortuna. Come al solito, a questi ragazzi non può essere rimproverato niente, hanno giocato bene e con personalità, ma il problema rimane sempre lo stesso: anche stasera avevamo dieci under e solo due over, e certi gol subiti o non fatti te li spieghi proprio con la mancanza di esperienza e di ricambi. È iniziato un girone di ritorno difficile, speriamo di trovare presto i primi punti per vedere sempre più vicino l’obiettivo della salvezza. Oggi, comunque, c’è grande rammarico per una sconfitta che sa di beffa”