Preziosi vs Pescara, la piccatissima replica di Sebastiani

Il presidente biancazzurro risponde all'omologo rossoblù

3
CONDIVIDI

Enrico Preziosi assoluto protagonista del post Genoa – Pescara, connotato da decisioni arbitrali dubbie. Esternazioni al vetriolo, contro la direzione di gara dell’arbitro Irrati e contro il Pescara.

Verso i biancazzurri parole di cattivo gusto, anche gratuite (“Il Pescara non ha fato nemmeno un punto sul campo”, ha detto ai giornalisti abruzzesi presenti al Ferraris, ad esempio. Ma non solo: “Mai visto un arbitraggio così, se poi vogliono tenere il Pescara in A lo dicano pure”, riporta Tuttosport). Manifestare amarezza e dissenso si può, ma non si deve mai trascendere soprattutto quando si ricopre un ruolo tanto in vista.

Daniele Sebastiani non resta in silenzio e replica alle parole di Preziosi. Vi avevamo dato un piccolo assaggio delle parole del n.1 pescarese (LEGGI QUI), questa invece è la replica integrale come diramata a mezzo social dal club biancazzurro. “Preziosi vuol far passare per dominata una partita assolutamente in equilibrio e le espulsioni sono la giusta conseguenza di un comportamento non consono, infine lo invito a guardare in casa sua prima di esprimersi in casa d’altri”, le parole di Sebastiani.
“Sino ad oggi al Pescara non è stato regalato assolutamente nulla, forse il signor Preziosi non ha visto le prime gare nelle quali il Pescara avrebbe meritato di raccogliere molto di più sul campo, gare in cui il Pescara potrebbe lamentarsi di qualcosa ma non lo fa, in quanto il lavoro degli arbitri va rispettato a prescindere, tuttavia, penso che oggi l’arbitro non abbia sbagliato assolutamente nulla. Mi meraviglio invece che lo stesso atteggiamento Preziosi non l’abbia avuto alla fine della partita col Napoli, nella quale probabilmente la sua squadra e’ stata graziata in più di un occasione e non certo per malafede di qualcuno ma solo perché questo è’ il calcio. Sbagliano i calciatori, possono sbagliare anche gli arbitri, sarebbe a mio avviso opportuno che non sbagliassero gli atteggiamenti i dirigenti che sono comodamente seduti in tribuna”, chiude Sebastiani. 

  • sandonato

    in questa occasione devo dire che il presidente si è comportato non bene ma benissimo rispondendo a tono e per le rime a questo ” SFACCIMM ” napo-genoano ! nessuno si deve permettere di infangare in nessun modo la dignità di questa società e di questa città ! grande seba fatti rispettare ! poi stà a parlare proprio lui stò demente che ne ha combinate di tutti i colori https://uploads.disquscdn.com/images/57d94f3db1953112f920d1f0bd84c6925c898c78193173cc043a17e6b7ea9455.jpg ?

  • Venditti Marco

    Scusate ma il secondo gol di icardi non era da annullare x la mano de dios che voleva imitare maradona? Il pescara si è lamentato? Quanto non lo sopporto Preziosi. Cmq non contano solo i risultati ma anche l’educazione della società e il Pescara è di gran lunga superiore all’arroganza diffamatoria di preziosi. Sebastiani querela preziosi x diffamazione….

  • Pingback: Caso Zampano: ecco su cosa verterà il ricorso del Pescara - PESCARA Sport 24()